#13 Dicembre


PRATICA BDSM: BONDAGE

Qualcuno dirà: FINALMENTE! Ebbene sì, eccoci nella pratica più interessante ed articolata di tutto il calendario dell’avvento.
Sfatiamo il mito di come si pronuncia: si legge “Bondaj” con la j che sembra un suono simile a SJ e non “BONDEIG” come in molti lo chiamano.

Partiamo con il dire che il Bondage è nato nel paese del Sol Levante (Giappone) dove veniva utilizzato come “costrizione per i prigionieri” a cui venivano legate mani e piedi con corde robuste. Difatti il termine Bondage ha il significato di “schiavitù”, da non confondere con sadomaso (nonostante facciano entrambi parti dello stesso mondo).

Quindi, che cosa significa e cosa si pratica nel bondage? Niente di più semplice che costrizioni e immobilizzazioni di arti e parti del corpo.
Ma c’è una netta differenza tra bondage americano e bondage giapponese.
IL bondage giapponese, essendo nato nell’epoca dei samurai, veniva usato appunto, per legare il prigioniero in modo da immobilizzarlo. Quindi questa disciplina poi, sfociata nel piacere ha creato 2 correnti diverse di “cordatura”: shibari e kinbaku che non sono altro che il frutto di un arte antichissima che dona piacere allo slave sentendo il contatto con la corda. Spesso queste 2 tipologie sono legate al solo piacere corporeo di sentirsi legati al proprio dom o padrone, che usando queste cordature, creano delle vere e proprie opere d’arte.

Il bondage americano invece è quello che si chiama volgarmente bondage soft o bondage hard, cioè tutte quelle pratiche di “immobilizzazione” che servono a creare piacere sia in maniera minimale che totale. Si usano corde, catene, cappucci e viene poi associata (di solito) un altra tecnica a quella già in atto come ad esempio lo spanking.
Non per questo il Waterplay detto anche “water bondage” si fa da legati e mai da liberi schiavi.

Concludendo, da non confondere assolutamente con il sado maso o altre tecniche, qui si parla di un piacere a sé, dove “tutti i nodi” vengono usati per creare piacere.

Voi che ne pensate?

1+

Pubblicato da

MrSix

Un ragazzo che Ama il BDSM