La chiamata… venuta…

Era una fredda serata d’autunno.
Come facevo di consueto, entro in chat per conoscere qualcuno. Avendo sempre mille cose da fare, decisi di lasciare il mio computer con le risposte automatiche attive.
Il messaggio riportava ad un noto social per contattarmi in maniera diretta.

Non riuscii ad entrare in chat per tutto il giorno seguente. Verso l’ora di pranzo ricevetti un messaggio da quel social. Erano tanti messaggi ma uno in particolare mi lasciò senza parole e molto interessato allo stesso tempo.
Dopo svariati messaggi, decisi di chiederle il numero di telefono e cominciammo a parlare del più e del meno del mio mondo…

Ricordo solo che la chiamata durò all’incirca 3 ore. E che tale chiamata era per lo più ansimata e piena di orgasmi.

Potrei raccontarvi che l’ho sentita più orgasmica che a voce normale, in quanto il suo piacere copriva completamente la conversazione.
Durante la conversazione però, tra un orgasmo e l’altro, parlammo anche di noi… e del futuro che poteva essere incombente ma molto eccitante.

Non nego che, l’idea di poterle sussurrare all’orecchio quello che avevo in mente e quello che le stavo anche dicendo, mi crea alquanta eccitazione, ma il suo piacere era talmente forte da coprirlo completamente!

Concludendo, che dire, QUANDO TI TRASFERISCI DALLE MIE PARTI?

(Chissà se la risentirò ancora… mah!)

0

Pubblicato da

MrSix

Un ragazzo che Ama il BDSM