Le regole… Infrante…


Quando mi accingo ad iniziare qualsiasi tipo di rapporto con qualunque persona, sia nel mondo DEL BDSM che nel rapporto umano, mi prefiggo delle regole, che variano dal piacere alle emozioni.
Ovviamente sono regole che devono essere rispettate non solo da me, ma vengono “passate” anche alle persone che ho davanti, in maniera nascosta ma è un po’ come se imponessi in qualche modo, un gioco.

Nel BDSM invece ho delle regole, che vanno rispettate senza sé e senza ma.

E volevo raccontare, a proposito di regole, di una storia, interessante, all’inizio.

Conobbi questa ragazza, su un noto social, la sua descrizione era intensa, interessante.
Non rientra nei canoni della sub perfetta, ma i suoi modi di fare e la sua curiosità al mondo mi faceva ben sperare.
Siciliana, calda e molto intelligente.

Quando le proposi le mie regole, lei le bocciò, dicendo che avrebbe preferito le sessioni alle relazioni.
Fino a qui, che c’è di strano?
Chiusi l’opportunità.

Qualche ora dopo però mi istigó ed io caddi nel suo calore. I suoi messaggi erano pieni di voglia, così controtendenza, decisi di intraprendere questa strada, una sana dose di sessioni. Perché no?

Era una serata fredda, ricordo ancora il suo naso rosso che si confondeva con il suo rossetto.

Salimmo in camera, decisi di spogliarla e sul più bello mi fermò.

Il mio ego era incazzato, deluso e avrei tanto voluto pugnalarmi per aver accettato una cosa simile. Eppure, deluso, chiusi la porta e non volli più vederla.

La prima regola del BDSM è la consensualità! Se non volete, non stimolate, non iniziate. NON FATELO!

Chi ha il coraggio di infrangere questa regola, non credo sia degno di stare nel mio harem.

Peace and Love ❤️

2+

Pubblicato da

MrSix

Un ragazzo che Ama il BDSM