Dom o Sub?


Una delle prime domande che mi vengono poste è sicuramente questa:
Come si fa a capire se si è DOM o SUB?

La risposta a questa domanda è alquanto difficile da spiegare ma molto semplice da comprendere!
Prima di tutto c’è da capire se e come, questo termine o l’altro possa in qualche modo affascinarti, guardare nei meandri e osservare più da vicino la situazione e concludendo se ti piace “dare ordini” o riceverli.
Ma non si parla solo ed esclusivamente di ordini, ma anche di mentalità.
Non si è dom o sub a seconda di come ci si sveglia la mattina, ma è proprio una questione di oppressione.

Come l’ho scoperto io, l’ho spiegato in altre occasioni.
Di solito, le mie sub, le ho sempre scelte proprio per una propensione al loro essere sottomesse.

Quindi tornando alla domanda, come lo si capisce?
Beh, durante il sesso o anche durante le classiche relazioni con le persone.

Tendenzialmente, per la mia “breve” esperienza, tutti nasciamo sottomessi in quanto tutti riceviamo ordini. Sta poi alla vita di tutti i giorni e alle varie mansioni che ci danno le persone a creare anche solo per inerzia, il ruolo in questo mondo.
Esempio pratico, se ho un ruolo d’importanza a livello lavorativo e ho la responsabilità di molte persone al di sotto del mio ruolo, diventerò quasi sicuramente un sottomesso o uno switch (DOM/SUB) e non avrò la propensione a dominare anche al di fuori.

Invece, chi lavora per conto di altri o ha una famiglia molto oppressiva, quasi sicuramente diventerà DOM in quanto deve scaricare le proprie tensioni riguardante il lavoro e la vita.

Poi esistono le eccezioni ma tendenzialmente si parla di questo.

Quindi, come lo capisco? E’ una chiamata dall’interno. Non esiste un GIUSTO o SBAGLIATO.

E tu, mi* car* lettore/lettrice, sei più DOM o più SUB?

Pubblicato da

MrSix

Un ragazzo che Ama il BDSM